• Lun. Gen 30th, 2023

La UILA (Unione Italiana dei Lavori Agroalimentari) nasce nel 1994 dalla fusione di due settori (agricolo e industria alimentare) della Uil, ma affonda le sue radici nelle lotte bracciantili di fine ‘800 e nella costituzione delle prime leghe comunali degli operai agricoli, e ha fatto della lega di Molinella fondata da Giuseppe Massarenti (vedi Stazioni 2 e 16) e della figura di Argentina Altobelli (vedi Stazione 7), cui ha intitolato la Fondazione Argentina Altobelli, i propri punti di riferimento nel sindacalismo delle origini. Nel 1950, la UIL fondò la UIL-TERRA, che organizzava lavoratori dipendenti e mezzadri, coloni e piccoli contadini.

Nel 1964, la UIL-TERRA deliberò la costituzione della UISBA (Unione italiana salariati e braccianti agricoli), alla quale aderirono tutti i lavoratori subordinati del settore agricolo (tabacchine, mondariso, florovivaisti, ecc.) e della UIMEC (Unione italiana mezzadri e coltivatori diretti) per rappresentare i lavoratori in proprio come mezzadri, coloni e coltivatori diretti. Nel 1994, con l’unificazione di UISBA e UILIAS (il sindacato UIL dell’industria alimentare e saccarifera, nato come UILIA nel 1951, e successivamente fuso con la UILS, saccariferi), nasce la UILA.

Puntata 38 – Piccola storia del sindacalismo riformista italiano

Roberto Campo

Presidente dell'Istituto Studi Sindacali Italo Viglianesi

Vuoi essere avvisato delle nostre pubblicazioni? Iscriviti!

Do you want to be notified of our publications? Subscribe!

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti dal nostro team.

Join our mailing list to receive the latest news and updates from our team.

Ti sei iscritto con successo - You have successfully subscribed

Pin It on Pinterest